Salta al contenuto principale

Utilizzo improprio del conto corrente societario
Deferito il Catanzaro calcio, rischia una multa

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 39 secondi

CATANZARO - Il Procuratore federale, Stefano Palazzi, a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C., ha deferito alla Commissione disciplinare i legali rappresentanti pro-tempore di Carrarese (Andrea Borghini, Lorenzo Trombella e Cristiano Bottici), Foligno (Maurizio Zampetti) e Catanzaro (Giuseppe Cosentino) «per aver utilizzato il conto corrente bancario dedicato esclusivamente al pagamento degli emolumenti, ritenute Irpef e contributi Inps dovuti ai propri tesserati, per finalità diverse». Le tre società sono state inoltre deferite per responsabilità diretta.

La società giallorossa non ha commentato il deferimento, dal momento che intende prima capire la contestazione precisa e l'episodio che ha scatenato il provvedimento. In ogni caso, il rischio per la società del Catanzaro è di una ammenda pecuniaria che, quindi, non potrebbe creare problemi per il prossimo campionato. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?