Salta al contenuto principale

Cosenza, la scalata è finita
La Casertana passa ai rigori

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 47 secondi

COSENZA - La scalata del Cosenza verso la Lega Pro è già finita. Al primo degli scontri nazionali si ferma la corsa play off della compagine silana che l'anno scorso vinse tutte le sfide a eliminazone diretta ma poi vide sfumare il ripescaggio. Al San Vito passa la Casertana, ma solo dopo i calci di rigore.

I tempi regolamentari si erano chiusi in parità: 1-1. E così pure i supplementari. Alla girandola di emozioni dal dischetto, sono risultati fatali per il Cosenza gli errori di Marano e Guadalupi. E così i campani si aggiudicano la sfida con un 5-2 che lascia tanta amarezza.
La partita, per i calabresi, si era infatti messa subito in discesa, con Manolo Mosciaro che dopo appena 90 secondi dall'inizio della gara aveva siglato il vantaggo. Il pareggio, però, è arrivato al 32', con Varsi. E da allora il risultato non è cambiato più. Fino alla sfida dal dischetto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?