Salta al contenuto principale

Crotone, Drago ha firmato
il contratto fino al 2015

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 26 secondi

CROTONE - Ora c'è un accordo a lungo termine: il Crotone ha annunciato il rinnovo per il tecnico Massimo Drago, 42 anni, che ha firmato il prolungamento del contratto fino al 30 giugno 2015. Per l'ex difensore tra l'altro del Kroton e del Castrovillari, si allunga quindi l'esperienza professionale nella sua città natale, dopo un'ascesa che lo ha portato in sette anni dalla guida della formazione giovanissimi al posto sulla panchina della prima squadra in serie B, conquistato il 23 gennaio 2012 dopo l'esonero di Leonardo Menichini.

Drago, quell'anno, era l'allenatore in seconda. Presa in mano la squadra, l'ha portata a chiudere all'undicesimo posto, risultato bissato quest'anno, finito appena una piazza più giù ma senza sofferenze. Lo score sulla panchina pitagorica, per Drago, riferisce di un 22 vittorie, 21 pareggi, 20 sconfitte su un totale di 63 partite.

 Blindato l'allenatore, ora il Crotone può continuare le sue strategie di mercato. Si lavora molto al momento sulle terze linee. La società ha annunciato giovedì «di aver raggiunto l’accordo con il Genoa per il rinnovo delle compartecipazioni delle prestazioni sportive relative ai difensori Leonardo Terigi e Kevin Vinetot». Questo significa che in un sol colpo ci si è assicurati le prestazioni di due difensori centrali e con Ligi dato per sicuro partente questo era un tassello da mettere a posto nel più breve tempo possibile. In teoria ci sarebbe già la coppia di titolari, formata dallo stesso Vinetot e da Abruzzese. Ieri si è chiuso anche per il riscatto di Checcucci e Schiavino, quest'ultimo proveniente dal Como. 

Resta il nodo dei portieri: si punta sul giovane Lys Gomes del Torino e questo lascia pensare che uno tra Caglioni e Concetti se ne andrà.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?