Salta al contenuto principale

Catanzaro senza gol, pari a Prato
Cosenza e Vigor, squillo di festa

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

UN altro pareggio per il Catanzaro in Prima Divisione, un'altra vittoria a testa per il Cosenza e la Vigor Lamezia in Seconda. Raccolgono tutte punti le squadre calabresi impegnate in Lega Pro. Ma la festa è tutta in casa rossoblù e biancoverde.

Impegnato in Toscana, sul campo del Prato, il Catanzaro non va oltre uno scialbo 0-0: poche le occasioni da gol e risultato che alla fine permette di fare un altro passo in classifica, il secondo su due gare, senza sussulti. 

Al Cosenza, invece, ne basta uno di sussulto per andare avanti a punteggio pieno. Sul campo dell'altra matricola Casertana, il gol partita lo segna De Angelis, che entra in campo al 25' della ripresa al posto di un Calderini incapace di sfondare e in pieno recupero mette in rete la palla che regala il successo: Meduri calcia una punizione, il portiere campano Fumagalli respinge e il calciatore silano è il primo ad arrivarci, di testa e amettere il sigillo su una gara che aveva visto occasioni da una parte e dall'altra.

L'uomo chiave della Vigor lamezia è stato invece Zampaglione: è lui che al 33' del primo tempo ha segnato ed è ancora lui che sette minuti più tardi ha sbagliato il calcio di rigore del raddoppio. Alla fine, però, quell'unica rete sarà sufficiente, anche perché il gol che il Chieti aveva segnato al 9' del primo tempo è stato annullato, mentre poi è sfumata l'occasione capitata all'89' per pareggiare.

Redazione web

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?