Salta al contenuto principale

Primo successo per il Crotone
Reggina, che botta a Trapani

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 14 secondi

DI mezzo c'è ancora un rigore e a trasformarlo è ancora Torromino. E se domenica ce n'erano voluti due per strappare il primo punto nella stagione del Crotone, stavolta ne basta uno per conquistare il primo successo. Si limitano al minimo sforzo i pitagorici nella sfida dell'Ezio Scida contro lo Spezia. Il gol partita arriva all'8' dopo un'incursione di Mazzotta da sinistra fermata in modo scomposto. Al resto pensa un prodigioso Gomis: il portiere rossoblù argina tutti gli assalti ospiti. E quando al 32' della ripresa la squadra allenata da Stroppa raggiunge il pari dopo l'ennesima prodezza dell'estremo difensore, il guardalinee alza la bandierina e segnala un fuorigioco che annulla tutto. Così, al 90' lo Scida può far festa.

E' un tracollo, invece, per la Reggina, l'altra calabrese impegnata in serie B. Gli amaranto raccolgono quattro gol in Sicilia in una sfida che poco spazio ha lasciato ai calabresi. Segna due gol Djuric, un altro a testa lo mettono a segno nella ripresa Pirrone e Mancosu. Poco fanno gli ospiti, ai quali resta il rammarico di una traversa colta con un gran tiro da Di Michele quando però il passivo era già di 3-0. E una traversa, comunque l'hanno colta anche i siciliani: sarebbe stato il 5-0. Per gli amaranto, poi, c'è la grande paura per Benassi: il portiere ha sbattuto contro il palo a fine primo tempo e ha perso i sensi. Poi si è ripreso, ma è stato sostituito.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?