Salta al contenuto principale

Tre punti per il Catanzaro
Vola Lamezia. Pari Cosenza

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 44 secondi

IL Catanzaro conquista la prima vittoria in campionato offrendo ai propri tifosi una prova di carattere contro un avversario non facile come il Frosinone. La gara tra le mura amiche del “Ceravolo” è stata decisa da un gol di Martignago al 31esimo minuto. Una vittoria di misura, dunque, che fa fare però un salto in avanti alle Aquile che raggiungono quota cinque punti. Ancora una volta si conferma la massiccia presenza di tifosi sugli spalti con circa 3.800 spettatori, un numero considerevole per il campionato di Prima Divisione. Domenica prossima il Catanzaro farà visita al Lecce, con la squadra pugliese ancora ferma a zero punti per via di una partenza di campionato difficile. 

SECONDA DIVISIONE. La Vigor Lamezia espunga il terreno di gioco del Foggia e conquista il primo posto in classifica. Nove punti in tre giornate portano i biancoverdi a guidare il girone grazie ai gol messi a segno oggi da Del Sante e Zampaglione. 

Finisce, invece, 1-1 il posticipo della terza giornata del girone B di Seconda Divisione fra Cosenza e Sorrento. Allo stadio "San Vito", dopo un rigore fallito da Mosciaro, i padroni di casa sbloccano il risultato con De Angelis nel finale di primo tempo, ma al 13' della ripresa ecco il pari firmato da Catania. Per i campani primo punto dopo due ko, gli uomini di Cappellacci raggiungono Teramo e Melfi ma lasciano la Vigor Lamezia sola al comando, a punteggio pieno.

IL TABELLINO

CATANZARO (4-4-2): Bindi 6.5; Catacchini 6, Rigione 6.5, Ferraro 6, Sabatino 6 (22' st Calvarese 6); Marchi 7 (38' st Fiore sv), Benedetti 6, Vitiello 6, Martignago 7.5 (32' st Casini 6); Germinale 6.5, Fioretti 6.5. Allenatore: Brevi 6.5. In panchina: Scuffia, Orchi, Tortolano, Uliano. 

FROSINONE (4-3-3): Zappino 6; Ciofani M. 5.5, Bertoncini 5, Biasi 5.5 (34' st Paganini sv), Blanchard 5.5; Frara 6, Gucher 6, Altobelli 5.5 (21' st Cesaretti 5.5); Aurelio 6 (40' st Gessa sv), Ciofani D. 5, Curiale 5. Allenatore: Stellone 5.5. In panchina: Mangiapelo, Frabotta, Russo, Gori. 
RETE: 32' pt Martignago. ARBITRO: Pelagatti di Arezzo 6. NOTE: Terreno in buone condizioni. Pomeriggio soleggiato. Spettatori 3.800 circa. Ammoniti: Martignago, Catacchini, Ciofani D., Ciofani M., Biasi, Bertoncini. Angoli: 5-2 per il Catanzaro. Recupero: 2'; 6'.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?