Salta al contenuto principale

Serie B, turno vincente per le calabresi
Reggina corsara a Carpi, Crotone batte Cittadella

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 37 secondi

CROTONE-CITTADELLA 2-0. Successo casalingo per i pitagorici che nela sfida contro il Cittadella riescono ad imporsi con un gol per tempo. A consentire al Crotone di passare in vantaggio ci pensa con una partenza lampo Giannone che al secondo minuto del primo tempo gela il portiere Di Gennaro del Cittadella indirizzando da subito in discesa la partita per i padroni di casa. Nella ripresa a consolidare il risultato e chiudere l'incontro ci pensa al 35esimo minuto Ishak che trafigge per la seconda volta il portiere ospite. Da segnalare che il Crotone ha chiuso la partita in dieci per l'espulsione al 38' del primo tempo di Dezi per doppia ammonizione. 

TABELLINO

CROTONE (4-3-3): Gomis 6.5; Del Prete 7, Suagher 7, Cremonesi 7, Mazzotta 7; Matute 6.5, Crisetig 6.5, Dezi 6; Giannone 7 (25' st Ishak 7), Pettinari 6.5 (15' st Cataldi 6.5), Bidaoui 6.5 (15' st Bernardeschi 6.5). In panchina: Secco, Galardo, De Giorgio, Meola, Diop, Konè. Allenatore: Drago 7.5 

CITTADELLA (4-3-1-2): Di Gennaro 5.5; Colombo 5.5, Pellizzer 5, Scaglia 6.5, Alborno 6; Rigoni 6, Di Donato 5.5 (19' st Pecorini 5), Jdayi 5 (33' st Coralli sv); Busellato 5.5; Djuric 5.5, Perez 5 (1'st Donnarumma 5.5). In panchina: Pierobon, Gasparetto, Coly, Marino, Pugliese. Allenatore: Foscarini 5 

ARBITRO: Pasqua di Tivoli 5 

RETI: 2'pt Giannone, 36'st Ishak 

NOTE: spettatori 3215 incasso 16.090 euro. Espulsi al 38 pt Dezi per doppia ammonizione; Coralli a fine partita per proteste. Ammoniti Matute, Dezi, Perez, Di Donato. Angoli 4-2 per il Crotone. Recupero: 0'; 3'.

CARPI-REGGINA 0-3. Successo degli Amaranto nell sfida contro il Carpi con un tris di gol calato nell'arco di un quarto d'ora tra il 63esimo minuto e il 79esimo minuto. A regoalare la vittoria ai calabresi dello stretto ci hanno pensato Lucioni (63esimo minuto), Sbaffo (69esimo minuto) e Di Michele (79esimo minuto). La Reggina, quindi, vince e convince con un secco 0-3 sistemando la pratica Carpi nel migliore dei modi. Un successo senza dubbio di grande importanza in chiave salvezza anche considerati i risultati delle altre squadre impegnate nella lotta per non retrocedere. «E' un campionato che si gioca sugli episodi - ha dichiarato Gagliardi - a Novara ci hanno annullato un gol regolare, con il Varese potevamo vincere 4-0 e invece abbiamo subito il gol del 2-1 in fuorigioco e poi abbiamo perso. Ogni giorno è drammatico per noi, ma lo viviamo con il cuore, anche grazie all'aiuto di una società che merita grandi attestati di stima. Non ho riconosciuto la mia squadra nel primo tempo e forse non siamo una squadra capace di vincere 3-0 fuori casa, ma anche nelle scelte siamo stati coraggiosi».

TABELLINO

CARPI (4-4-1-1): Colombi 5.5; Letizia 6, Pesoli 5.5, Gagliolo 5.5, Pasciuti 5; Concas 5.5, Porcari 5, Lollo 6 (16'st Memushaj 5.5), Di Gaudio 6 (34'st Acosty 6); Sgrigna 5 (25'st Mbakogu 6); Ardemagni 5.5. In panchina: Kovacsik, Sperotto, Legati, Bertoni, De Vitis, Bianco. Allenatore: Vecchi 5. 

REGGINA (4-1-4-1): Pigliacelli 7.5; Maicon 6, Adejo 6.5, Lucioni 7, Foglio 6; Strasser 6.5; Sbaffo 7, Dall’Oglio 6, Pambou 6 (37'st Di Lorenzo sv), Dumitru 6 (29'st Fischnaller sv); Di Michele 7 (39'st Gerardi sv). In panchina: Zandrini, Ipsa, Coppolaro, Frascatore, Contessa. Allenatore: Gagliardi 7. 

ARBITRO: Baracani di Firenze 6.5 

RETI: 19' st Lucioni, 25' st Sbaffo, 34' st Di Michele 

NOTE: giornata di sole, terreno in buone condizioni, spettatori 3mila circa. Ammoniti Strasser. Angoli 13-3 per il Carpi. Recupero: 0'; 3'. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?