Salta al contenuto principale

Fair play sul campo calabrese: il difensore è ko
e l'attaccante solo davanti alla porta calcia fuori

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 19 secondi
SANTA SEVERINA (CROTONE), 15 MAR - Si è presentato a tu per tu con il portiere avversario grazie all’infortunio del suo marcatore, ma invece di segnare ha calciato la palla fuori per far soccorrere il difensore. Protagonista Lorenzo Curcio, 25 anni, attaccante del Santa Severina, squadra calabrese che milita nel campionato di calcio di Terza categoria.
Il gesto, avvenuto al 34' del primo tempo della gara contro il San Mauro Marchesato giocata domenica scorsa, sarebbe passato inosservato al grande pubblico che solitamente non segue i campionati minori, se non fosse stato per un video postato ieri
su youtube e ripreso anche dal sito Facebook della Lega nazionale dilettanti e da decine di siti sportivi specializzati.
Tanti elogi sono stati rivolti al calciatore del Santa Severina che in questa stagione ha già segnato 32 reti. Curcio ha un passato nelle giovanili della Reggina e del Crotone ed ha dovuto rinunciare alla sua carriera nelle categorie superiori a
causa di un gravissimo infortunio. Per la cronaca la partita è finita 5-1 per il Santa Severina che comanda il campionato.
Curcio ha segnato tre reti. «Con quello che di solito accade nei campionati dilettantistici spero che il mio gesto serva a far capire l'importanza del rispetto dell’avversario» ha commentato il centravanti del Santa Severina.

SANTA SEVERINA (KR) - Il suo avversario era finito a terra per un infortunio muscolare e lui, che si è trovato solo davanti al portiere, ha preferito calciare fuori per far soccorrere il difensore. E' successo sul campo del San Mauro Marchesato, squadra che milita nella terza categoria calabrese e che domenica scorsa ospitava la compagine del Santa Severina. Protagonista del gesto di fair play è stato Lorenzo Curcio, 25 anni, attaccante della squadra crotonese, che dalla trasferta torna con il prezioso bottino di tre gol e soprattutto con un gesto da incorniciare. Il video di ciò che è avvenuto nella partita è stato infatti caricato ieri su youtube e ha conquistato la ribalta mediatica.

GUARDA IL FILMATO: L'AZIONE E IL GESTO DI FAIR PLAY

Le immagini sono state riprese anche sulla pagina Facebook della Lega nazionale dilettanti e da tutta Italia sono arrivati elogi al calciatore del Santa Severina che in questa stagione ha già segnato 32 reti, ma che ha ottenuto la celebrità per quello che ha deciso di non siglare. Curcio ha un passato nelle giovanili della Reggina e del Crotone ed ha dovuto rinunciare alla sua carriera nelle categorie superiori a causa di un gravissimo infortunio. Per la cronaca la partita è finita 5-1 per il Santa Severina che comanda il campionato. «Con quello che di solito accade nei campionati dilettantistici spero che il mio gesto serva a far capire l'importanza del rispetto dell’avversario» ha commentato il centravanti del Santa Severina.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?