Salta al contenuto principale

Crotone e Cosenza sognano
in cima alla classifica

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 9 secondi

PROVE di grande calcio a Crotone e Cosenza. Due realtà dove, nel campionato di serie B la prima, ed in quello di Seconda divisione l'altra, si stanno vivendo momenti di grande speranza per una possibile promozione.

A Crotone è il sindaco della città, Peppino Vallone, a suonare la carica: «Alla vigilia di Crotone - Ternana, la prima delle undici finali che ci attendono prima della fine del campionato - ha sostenuto il primo cittadino - sentiamo il dovere di ringraziare i meravigliosi ragazzi dell’F.C. Crotone per la splendida avventura che ci stanno facendo vivere e che ci ha portati ad un punto da un sogno. A questi ragazzi - dice Vallone - vogliamo dire che tutta la città è con loro e che indipendentemente da come si concluderà questo campionato il sentimento di gratitudine e di riconoscenza va soprattutto per aver portato la squadra e la città agli onori delle cronache non solo sportive».

Il sindaco ha anche spiegato che «come Amministrazione Comunale produrremmo tutti gli sforzi e metteremo in campo tutte le risorse possibili per accompagnare, come abbiamo fatto nel passato, un nuovo percorso della squadra che rappresenterebbe un cambiamento positivo non solo dal punto di vista sportivo ma anche sociale per la nostra terra».

Clima di grande festa anche a Cosenza, in lotta per la vittoria del campionato di Seconda categoria. Il presidente del Cosenza Calcio, Eugenio Guarascio, lancia un invito ai tifosi rossoblù dal proprio profilo Twitter: «Domenica tutti al San Vito! La promozione a portata di mano! Costruiamo assieme un grande presente e un grande futuro!». 

«Non è la prima volta - spiega una nota della società - che il patron rossoblu si rivolge ai sostenitori invitandoli a riempire il San Vito. Lo ha fatto all’inizio della stagione in corso, quando la squadra del tecnico Cappellacci si è affacciata sul panorama del calcio professionistico, e la risposta del pubblico è stata calorosa e decisiva per il buon avvio del campionato. Si è ripetuto nei giorni che hanno preceduto la sfida con l’Aversa Normanna e migliaia di persone hanno affollato gli spalti del San Vito per festeggiare il Centenario. Adesso - si sottolinea - il presidente chiede alla tifoseria un’altra dimostrazione di affetto verso il Cosenza, invitando tutti a partecipare a quella che potrebbe essere una giornata da ricordare nella storia del calcio cittadino, ribadendo nel suo breve messaggio l'importanza del supporto del pubblico per la buona riuscita di un progetto calcistico».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?