Salta al contenuto principale

Crotone, che frenata: ko in casa col Latina
ma la corsa per la serie A non è compromessa

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

NULLA è compromesso, ma che frenata per la corsa del Crotone verso la serie A. Il Latina, concorrente diretto nella volata finale, vince in Calabria per uno a zero, grazie ad un gol segnato dopo appena due minuti. Non ne sono bastati 88 (più recupero) per rimontare il colpo di testa di Alhassan che ha siglato il vantaggio ospite su cross di Milani, prima di uscire al 26' per infortunio. 

I pitagorici non sono riusciti a capitalizzare nemmeno la superiorità numerica durata oltre un tempo, a causa dell'espulsione dell'attaccante del Latina Jonathas avvenuta al 40' per un raptus che lo ha portato a spintonare l'arbitro dopo un'ammonizione subita. Proprio la punta laziale aveva ispirato Paolucci quattro minuti prima, impegnando il portiere crotonese Gomis in una prodezza. 

Il Crotone ci ha provato, nella ripresa. Ma le speranze si sono infrante prima sulla traversa colpita al 19' da Giannone a portiere battuto, poi sul palo che ha fermato un colpo di testa di Cremonesi a otto minuti dal termine. Ora i pitagorici sono al sesto posto, ancora in piena zona playoff a quota 58 ma con diversi inseguitori alle spalle: Spezia, Bari e Lanciano a quota 57, Avellino 56, Siena 55. Le prossime sfide in calendario prevedono: Juve Stabia, Trapani e Palermo.

Anche la Reggina, già retrocessa in Lega Pro, aggiunge una sconfitta ad una lunga collezione stagionale: a Siena finisce 2-1. Segna Spinazzola per i toscani, pari calabrese con Dall'Oglio, gol decisivo di Schiavone. Ma ormai serve solo per la statistica.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?