Salta al contenuto principale

Volley, la Tonno Callipo lascia la serie A1
Il titolo acquistato dalla Powervolley Milano

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 18 secondi

VIBO VALENTIA - La Tonno Callipo Vibo Valentia dice addio alla serie A1 di pallavolo. La Calabria perde così la sua maggiore espressione nella scena della pallavolo nazionale, lasciando la massima serie a dieci anni esatti dalla prima storica promozione. La decisione è stata resa nota, dopo giorni di indiscrezioni, attraverso un comunicato congiunto firmato dal sodalizio vibonese e dalla Powervolley Milano, società che si è assicurata il titolo sportivo dei calabresi per l’iscrizione al prossimo campionato di A1. Una decisione, quella presa dal presidente dei giallorossi Pippo Callipo, dettata da ragioni economiche nella consapevolezza di non più poter sostenere in modo adeguato l’investimento richiesto da un impegno di così alto livello. Callipo ha definito «sofferta e dolorosa ma inevitabile» la decisione di cedere il titolo di A1 dicendosi al contempo «orgoglioso di aver rappresentato per moltissimi anni la nostra regione ai massimi livelli sportivi» e assicurando che « la nostra avventura nella pallavolo non si chiuderà» senza, però, precisare in che termini questa proseguirà. Se ne saprà certamente di più tra una decina di giorni, quando fatte le dovute valutazioni, verrà deciso su quale categoria puntare. Potrebbe essere la serie A2 se i vibonesi decideranno, entro il 18 giugno, di esercitare l’opzione sul titolo in capo a Milano. Il brand calabrese non sparirà comunque del tutto dalla massima serie visto che le maglie del libero di Milano, per le prossime due stagioni, saranno targate “Tonno Callipo”. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?