Salta al contenuto principale

Pallanuoto, le ragazze della Tubisider Cosenza
vincono lo scudetto Under 17: è festa in vasca

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 58 secondi

 

COSENZA – Festa in vasca a Cosenza: la Tubisider Pallanuoto è campione d’Italia. E’ stata la formazione Under 17 a conquistare lo scudetto 2013/2014, battendo nella finalissima la Carpisa Yamamay Acquachiara per 8-5, al termine di un incontro equilibrato e tirato dall’inizio alla fine, ma che ha visto le ragazze di Andrea Posterivo sempre in vantaggio e mai a rischio.

Il titolo lo ha vinto la squadra più forte, non solo per quanto fatto durante le finali nazionali che si sono giocate nella piscina olimpionica di Cosenza, ma per un percorso di forza che ne ha caratterizzato la stagione regolare e le semifinali nazionali, con un solo pareggio e tutte vittorie.

GUARDA LE FOTO: FESTA TRICOLORE ALLA PISCINA DI COSENZA

La finalissima ha visto affrontarsi due squadre che si sono temute per la posta in palio troppo alta. La Tubisider Cosenza Pallanuoto pur accusando stanchezza e mostrando qualche errore di troppo, ha saputo stringere i denti. E dopo l’argento dello scorso anno in questa categoria, finalmente è arrivato il meritato titolo italiano, il terzo del settore giovanile, dopo i due scudetti vinti per due anni consecutivi con la formazione Under 15. Giovani che in buona parte formano la rosa di prima squadra, che negli anni è passata dalla serie A2 al massimo campionato.

Nella finale per il terzo e quarto posto, la Rari Nantes Bogliasco ha superato per 12-7 il Pescara Nuoto e Pallanuoto. Migliore giocatrice del torneo, Elena Altamura della Vela Nuoto Ancona, migliore portiere ancora una volta Divina Nigro della Tubisider Cosenza Pallanuoto, migliore realizzatrice Silvia Avegno del Rapallo Pallanuoto con 26 marcature che ha preceduto Alessia Marani della Tubisider Cosenza Pallanuoto che si è fermata a quota 24. Nonostante la giornata di festa e il caldo, presenza di pubblico numerosa, con festa grande dei sostenitori delle “foche” cosentine. E ora le semifinali nazionali Under 15 e le finali nazionali Under 19.

IL TABELLINO DELLA FINALE:

Carpisa Yamamay Acquachiara-Tubisider Cosenza Pallanuoto 5-8 (0-2; 2-2; 1-3; 2-1)

Carpisa Yamamay Acquachiara: D’Antonio, Esposito 1, A. De Magistris, Rumolo, Mazzola 1, Isernia, Iavarone 1, C. De Magistris, Nebbioso, Toraldo, Foresta 2, Bottiglieri, De Bisogno. Allenatore: Barbara Damiani.

Tubisider Cosenza Pallanuoto: Nigro, Citino 1, Presta 1, G. Lussoso, Greco 1, Panzetta, Marani 3, Diacovo 2, Sesti, Lerose, Bonaparte, Garritano, Rizzuti. Allenatore: Andrea Posterivo.

Arbitro: Fabio Collantoni di Porto Santo Stefano.

Note: uscita per tre falli Iavarone (Acquachiara).

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?