Salta al contenuto principale

Coppa Italia Dilettanti, per la prima giornata
ecco i protagonisti: dal vecchietto al bomber

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 0 secondi

TRENTADUE squadre in campo. Sedici di Promozione e sedici di Eccellenza. Tante conferme, un paio di flop e già in evidenza diversi protagonisti nella prima giornata del primo turno di Coppa Italia Dilettanti (e mercoledì si torna in campo per la seconda giornata).

IL GOL PIU' VELOCE – Neanche il tempo di cominciare e Pasquale Naglieri del Trebisacce ha gonfiato subito la rete, segnando al Castrovillari dopo trenta secondi dal fischio di avvio. E' stato questo il gol più veloce della giornata, siglato, però, ad un Castrovillari sceso in campo con la squadra juniores.

I BOMBER – Proprio Naglieri, centrocampista del Trebisacce, è il miglior realizzatore del torneo assieme al centravanti Diego Allegretti della Vibonese. Per entrambi tre gol a testa. E tutti e due vantano trascorsi nei professionisti. In particolare Naglieri ha ben 92 partite in Serie C alle spalle con Melfi, Casale e Fondi. In quest'ultima squadra ha giocato nella stagione 2012/13 in C2 prima di fare tre salti indietro per militare in Promozione con il Trebisacce.

IL VECCHIETTO – Nel 1995, a 19 anni, segnava a raffica in Eccellenza con il Reggio Gallina, tanto da guadagnarsi le attenzioni dell'Udinese, che lo prelevò e lo smistò altrove. Da allora per il centravanti reggino di Catona, Rocco Napoli, tantissimi anni e molte reti in Serie C. Da qualche stagione a questa parte è tornato nei Dilettanti e quest'anno eccolo al Villa San Giuseppe, matricola appena ripescata in Promozione. Domenica scorsa la zampata del “vecchio” leone (40 anni il prossimo 5 novembre!) non è mancata. In campo al 42' della ripresa, gli sono bastati due minuti per segnare e battere il Bocale.

DECISIVO – Ventuno reti e leader dei bomber in Promozione girone A lo scorso anno. Alessandro Riolo a Cutro sta passando una seconda giovinezza e il primo gol ufficiale della squadra cotronese nella stagione 2014-15 ha portato la sua firma, anche se non è servito per battere il Cotronei.

SEGNA SEMPRE LUI – E' il beniamino della tifoseria del Soriano, paesino di tremila anime del Vibonese, dove c'è una squadra di calcio che da quattro anni sta facendo ottime cose. Si chiama Vincenzo Nesci e contro il Sambiase, subentrando dalla panchina, ha segnato la rete del pareggio. Il suo piede è caldo anche in coppa, mentre in campionato i numeri sono da urlo: 66 reti in 74 gare con la maglia del Soriano e 90 gol nelle ultime 102 partite disputate.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?