Salta al contenuto principale

Lega Pro, la Vigor Lamezia piega il Savoia
Il Cosenza ringrazia il Foggia per il pari

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 3 secondi

NEL campionato spalmato di Lega Pro dopo il Catanzaro che ottiene il pareggio in casa del Benevento (LEGGI) oggi era il turno di giocare per Cosenza e Vigor Lamezia la prima in casa contro il Foggia mentre la seconda se l'è dovuta vedere contro il Savoia sempre tra le mura amiche.

COSENZA-FOGGIA 2-2 - Nella sfida calasalinga contro il Foggia il Cosenza lascia molto agli ospiti che in sostanza fatto tutto: si portano sul 2-0 poi si perdono per strada per una decina di minuti e si fanno raggiungere dai padroni di casa. Una partita che i giocatori del Foggia hanno dedicato alle vittime dell'alluvione nel Gargano. Al 28' gli ospiti sbloccano il risultato sugli sviluppi di un calcio d'angolo grazie a D'Allocco che beffa Ravaglia mandando il pallone sul palo e consentendo ad Agnelli di approfittarne insaccando. Due rimpalli persi (Criaco e Arrigoni) lanciano Agnelli che verticalizza per Iemmello che sigla il 2­ 0. Nella ripresa annullato un gol a Iemmello mentre al 13' Calderini (complice una deviazione di Loiacono) accorcia. Al 19' l'episodio decisivo: fallo di Quinto su Criaco. Ne viene fuori una mezza rissa: per il centrocampista pugliese (fino a quel momento il migliore in campo) dopo il giallo, su segnalazione del guardalinee, arriva pure il rosso diretto per una testata a Criaco. Punizione di Arrigoni, Iemmello tocca con un braccio. Calderini trasforma il rigore che ne è seguito portanto il Cosenza sul pari anche se i padroni di casa sono apparsi privi di gioco e cattiveria agonistica.

VIGOR LAMEZIA-SAVOIA 3-1 - La Vigor Lamezia non fallisce il primo appuntamento davanti il proprio pubblico. All'esordio casalingo al "D'Ippolito" i biancoverdi stendono il Savoia con le reti di Montella, Scarsella e Del Sante. Più sofferto il primo tempo della squadra di Erra che, passata in vantaggio su una punizione di Montella al 5', si faceva raggiungere al 14' da Di Piazza che con un colpo di testa batteva Piacenti. Gli ospiti prendevano il sopravvento sfiorando la rete del sorpasso con D'Appolonia. Ma al 36' Scarsella, servito sul filo del fuorigioco da Del Sante, fulminava Santurro con un sinistro che si insaccava sotto la traversa. Nella ripresa, sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Improta, Del Sante (11') appostato sul primo palo deviava in rete per il 3 a 1. A quel punto la Vigor controllava il match fino alla fine senza particolari problemi. I biancoverdi ottenevano così al prima vittoria in campionato raggiungendo quota 4 punti in classifica dopo due giornate.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?