Salta al contenuto principale

Lega Pro, al Catanzaro è esonero per Moriero
Partita la caccia al tecnico che lo sostituirà

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 22 secondi

CATANZARO – E’ nell’affannata ricerca di colui che dovrebbe prendere il posto di Moriero che si è consumato, in casa giallorossa, il giorno dopo la sconfitta subita a Salerno, ancora una volta in rimonta e ancora una volta sui titoli di coda del match. Il tecnico, infatti, è stato esonerato ieri dalla società giallorossa. «La società - si legge nella nota diramata ieri sera - ringrazia il tecnico per la professionalità e la dedizione con cui ha svolto il suo lavoro, augurandogli le migliori fortune. La squadra è stata affidata al signor Massimo D’Urso». 

Il terzo rovescio del campionato, dunque, ha definitivamente sancito il fallimento dell’esperienza del tecnico salentino che, dopo essere stato scelto, voluto e ampiamente appoggiato dal ds Ortoli e dall’intero staff societario giallorosso, ha tradito le attese con una serie di prestazioni della squadra che hanno reso evidente la necessità del distacco anche in capo a chi, solo fino alla scorsa settimana, ha strenuamente difeso le proprie scelte anche con toni e argomentazioni oltre le righe. In pratica, è risultato evidente come, dalla settimana della doppia sconfitta dei derby contro Cosenza (in Coppa) e Vigor Lamezia e dalle successive, durissime, contestazioni che si sono abbattute su Moriero e le sue scelte, si siano andate sempre più incrinando le certezze del tecnico che, al termine della gara di Salerno, è risultato anche visibilmente abbattuto per la piega che ha preso la stagione. Comunque sia, come detto, da ieri è caccia aperta al sostituto.

LEGGI SULL'EDIZIONE CARTACEA DE IL QUOTIDIANO TUTTE LE NOTIZIE SUL DOPO MORIERO AL CATANZARO

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?