Salta al contenuto principale

Vittoria inattesa per il Crotone, batte l'Avellino
e lascia l'ultimo posto nella classifica di serie B

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 16 secondi

L’AVELLINO non sa più vincere e va sotto anche con il fanalino di coda Crotone, che al Partenio-Lombardi gioca a viso aperto e conquista meritatamente i tre punti. Alla rete di Ciano al 7' del primo tempo, che su calcio di punizione da venti metri fulmina Gomis, i padroni di casa rispondono con Comi (25' pt) che di testa riporta in parità i bianco-verdi. 

Il Crotone gioca a viso aperto ed è pericoloso in almeno tre occasioni con Ciano (56' e 60') e Suciu (65'). La replica degli irpini è affidata a Kone (70') e Castaldo (76') le cui
conclusioni sono però di poco fuori lo specchio della porta difesa da Gobbo Secco. Doccia fredda per gli irpini al 79' quando Salzano riporta in vantaggio il Crotone, concludendo con una rasoiata di controbalzo da fuori area una respinta corta di Ely. 

Allo scadere, l’Avellino potrebbe agguantare il pareggio su calcio di rigore assegnato per atterramento in area di Soumarè. Castaldo, però, dagli undici metri tira tra le braccia del portiere siciliano. A fine partita, i giocatori dell’Avellino si sono fermati sotto la curva a parlare con i tifosi. In casa, gli irpini non vincono dal primo novembre scorso (1-0 sul Catania) e nelle ultime quattro partite hanno raccolto soltanto due punti. Festa grande, invece, per i calabresi che hanno lasciato così l'ultimo posto in classifica.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?