Salta al contenuto principale

Crotone in Serie A: squadra rientrata in città
Giro per le strade e la festa a piazzale Ultras

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 26 secondi

CROTONE - Circa duemila persone hanno atteso l'arrivo dei calciatori del Crotone all’aeroporto di Crotone,  dove la squadra arrivata con un volo proveniente da Bergamo, dopo il pareggio ottenuto col Modena che ha sancito la matematica promozione in serie A. I calciatori sono stati accolti dai cori festanti dei tifosi Squadra e sostenitori, dopo le scene di tripudio in aeroporto, hanno poi aggiunto lo stadio Ezio Scida, scortati da una lunga fila di automobili che ha bloccato per qualche minuto il traffico sulla statale 106 jonica. Altre scene di festa ci sono state poi allo stadio, con i settori tribuna e curva sud gremiti di tifosi.  

VRENNA FESTEGGIA - Raffaele Vrenna ha festeggiato la storica promozione del Crotone e tende la mano al tecnico che ha guidato la squadra fino al traguardo: «Il Crotone in serie A è il riscatto di tutta la Calabria. Il sogno è diventato realtà, ora lavoreremo per rimanere tra le grandi del calcio. E spero che Juric resti con noi anche il prossimo anno». 

IL CATANZARO SI CONGRATULA - Anche la società Us Catanzaro, con una nota a firma del presidente, Giuseppe Cosentino, si è congratulata col Crotone «per la storica promozione in Serie A ottenuta al termine di un campionato entusiasmante».

Anche l’Inter e il tecnico Roberto Mancini si complimentano su Twitter con il Crotone neopromosso in Serie A. «Ci vediamo a San Siro», il messaggio pubblicato dal club nerazzurro a cui si unisce anche Mancini: «In bocca al lupo, sono le cose belle del calcio». Anche la Fiorentina ha voluto congratularsi con il Crotone per la storica conquista della Serie A e lo ha fatto con un messaggio attraverso il proprio sito ufficiale.

LE TENSIONI DI JURIC - Non solo festa ma anche un pò di tensione per l’allenatore del Crotone, Ivan Juric ieri sera a Modena dopo la matematica promozione in serie A. In una intervista con l’emittente regionale Trc, a proposito delle prossime tre partite, della possibilità di conquistare anche il primo posto, Juric ha detto: «Ho fatto una scelta, decideranno i giocatori cosa fare. Se vogliono arrivare primi, ci alleneremo per provare a vincerle tutte, se decidono il contrario.... ma so che decideranno la cosa giusta. Ho spremuto i ragazzi fino all’osso a livello emotivo e fisico, sono andati oltre le loro possibilità. E chiedere loro un altro sforzo, potrebbe avere un effetto contrario».

Gli è stato fatto presente che c'è da onorare comunque un finale di campionato. Sabato il Crotone ospiterà il Latina diretto rivale del Modena per la salvezza. Juric ha risposto così alludendo alla situazione del Modena : «Mi costringete ad essere cattivo, ma sono c... vostri. Non avete rispetto per la mia squadra».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?