Salta al contenuto principale

Serie A, verso Crotone-Inter all'Ezio Scida

Nicola: «Possiamo fare una partita straordinaria»

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Il tecnico del Crotone, Davide Nicola
Tempo di lettura: 
1 minuto 49 secondi

CROTONE - «Sono pronto a tornare in bicicletta da Crotone a Torino se riusciremo a salvarci. Ci vorranno tra i 7 ed i 10 giorni». (SCOPRI I CONTENUTI SULL'AVVENTURA IN BICI DI DAVIDE NICOLA) Il tecnico del Crotone, Davide Nicola, crede ancora alla salvezza, anche se non manca di affidarsi a promesse scaramantiche, e reduce dalla vittoria contro il Chievo (LEGGI) si prepara alla sfida casalinga contro l'Inter in cerca di un risultato e di una continuità che possa lasciare sperare realmente in un aggangio alla salvezza ad oggi insperato. Non è la prima volta che il Crotone si trova in condizioni del genere, nel 2015 l'allora allenatore Massimo Drago, all'indomani della salvezza raggiunta in modo del tutto insperato, andò in pellegrinaggio con tutto il suo staff a Capocolonna (LEGGI).

Sulla partita di domenica, Nicola ha detto che «siamo nella condizioni di poter fare una partita straordinaria. Cinque punti sono tantissimi ancora e noi nella salvezza ci abbiamo sempre creduto. Ma la vittoria di domenica scorsa ci ha autorizzato a sperare. L’Inter non è la squadra dell’andata, Pioli ha fatto un lavoro straordinario ed ha recuperato molto del ritardo che si era creato dal gruppo che conta. Anche il Crotone, però, non è quello della gara di andata e ora può mettere in campo molto di più. Abbiamo soprattutto la voglia e l’entusiasmo di fare bene nel nostro stadio e contando sul nostro pubblico per rendere il finale di campionato ancora più bello».

GUARDA IL VIDEO DELLA CONFERENZA
STAMPA DEL TECNICO DAVIDE NICOLA

In questo momento la corsa del Crotone è sull'Empoli che giocherà in anticipo sabato nello scontro diretto contro il Pescara. «Non conta sapere il risultato degli altri - ha concluso ancora Nicola - dobbiamo restare concentrati sulla nostra prestazione. Sarà difficile, dovremmo riuscire ad essere concentrati per tutta la durata della gara. Essere perfetti: loro hanno individualità di altissima qualità che noi dovremmo contrastare con l’organizzazione di squadra. Abbiamo provato tanto questa settimana proprio per questo e la vittoria con il Chievo ci ha fatto prestare ancora maggiore attenzione ai particolari».

Il tecnico del Crotone avrà tutti a disposizione, ma con molta probabilità sceglierà gli stessi uomini andati in campo a Verona domenica scorsa. 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?