Salta al contenuto principale

Il punto sulla Serie D. Castrovillari impegnato nei play off

Locri e Roccella: tutto si decide in una partita

Calabria
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 30 secondi

ROBERTO SAVERINO

Giornalista pubblicista, scrive per il Quotidiano dal luglio del 1998, occupandosi prettamente di calcio dilettantistico.

Con la Cittanovese e la Palmese ormai in vacanza, dopo aver terminato la stagione ad un brillante 6° posto, in Serie D è tempo di play off e play out, con tre calabresi coinvolte. Per il Castrovillari c’è da fare i conti con la Turris nel primo turno dei play off.

La gara, che si giocherà a Frattamaggiore, presenta notevoli difficoltà, soprattutto per il valore dell’avversario, che schiera Fabio Longo, il miglior goleador del girone, e che ha vinto il “campionato dei normali” alle spalle della corazzata Bari. Match dalle mille insidie, allora, per i rossoneri di Marra, i quali possono affrontare questa sfida con estrema tranquillità, visto che sono andati al di là di ogni più rosea aspettativa con il 5° posto conclusivo. Per Locri e Roccella, invece, tutta la stagione si gioca in una sola gara, quella che affronteranno in Sicilia, dove dovranno soltanto vincere per salvare la categoria.

Il Locri sarà di scena in casa del Città di Messina, in una partita che si giocherà a porte chiuse.

Il pareggio (ma nell’arco dei 120 minuti) salva i siciliani. Gli amaranto devono soltanto vincere per mantenere la categoria e dovranno farlo senza l’aiuto dei propri tifosi. Anche il Roccella deve conquistare un successo per salvarsi. Il viaggio della squadra affidata a Nicola Loccisano è più lungo. Si va a San Cataldo, per affrontare una compagine ostica, che nella stagione regolare ha battuto due volte il Roccella, segnandogli anche sette reti.

Servirà una vera e propria impresa, per quanto la storia degli spareggi salvezza, in sfida secca, dica che le viaggianti hanno saputo spesso fare l’exploit. Come andrà a finire? L’auspicio è che si possano salvare entrambe, anche perché una doppia retrocessione avrebbe effetti deleteri verso le squadre in lotta nei play off nei campionati inferiori, in particolare di Promozione e Prima categoria.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?