Salta al contenuto principale

Viapiana di Catanzaro e 5 assistenti promossi alla Can D

Ecco tutte le promozioni decise del Comitato Nazionale dell'Aia

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Ermes Fabrizio Cavaliere
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 21 secondi

ROBERTO SAVERINO

Giornalista pubblicista, scrive per il Quotidiano dal luglio del 1998, occupandosi prettamente di calcio dilettantistico.

 Le promozioni fanno parte anche della carriera di arbitri, assistenti e osservatori. Stiamo parlando di una componente fondamentale del gioco del calcio e anche per loro, a fine stagione, arriva il verdetto. C'è che viene dismesso per motivazioni tecniche o per aver superato il limite di permanenza nel ruolo, ma c'è anche chi sale di categoria, iniziando una nuova esaltante avventura.

Si sale e si scende, insomma, e pure per arbitri e assistenti arriva il momento di concretizzare sforzi, sacrifici, passione, abilità e competenza.

La Calabria sorride con la promozione di Vecchi (LEGGI LA NOTIZIA), assistente, e di Pititto e Palmieri, osservatori, in Serie A, ma non solo. C'è anche il volto felice di Antonio Vono di Soverato, assistente che sale di categoria e che pertanto, l'anno prossimo, arbitrerà le gare della Serie B.

Accedono invece alla Can Pro Luigi Catanoso di Reggio Calabria e di Ermes Fabrizio Cavaliere di Paola. Due giovani che sono cresciuti nell'Aia, che hanno conosciuto anche i campi polverosi della Calabria e che adesso se ne vanno nei professionisti, dove potranno far valere le proprie doti. Certo, tutto sarà ancora più difficile adesso, ma sono bravi e di valore, hanno voglia di emergere e di far bene.

Doveroso fare il tifo per loro. Come è doveroso farlo per l'assistente Vincenzo Pedone di Reggio Calabria: anche lui è stato promosso e si ritroverà fra i professionisti.

Alla Can D accede Felipe Salvatore Viapiana di Catanzaro, un altro giovane arbitro che si è fatto apprezzare nei Dilettanti alla pari dei suoi colleghi.

Si ritroverà con cinque nuovi assistenti, perché alla Can D approdano anche Fabrizio Cozza di Paola, Giuseppe Fanara di Cosenza, Luca Marucci di Rossano, Lucio Salvatore Mascali di Paola e Leonardo Varano di Crotone.

Fino a pochi giorni addietro li abbiamo visti sui nostri campi a fare la propria parte, dando una grossa mano di aiuto ai giovani arbitri calabresi di Eccellenza e non solo. Il loro è un altro percorso che merita ugualmente attenzione e rispetto. Il riconoscimento di una crescita che si spera e si augura possa portarli lontano.

Promossi, sempre alla Can D, pure gli osservatori arbitrali Vincenzo De Vincenti di Rossano e Antonio Poleo di Crotone. Alla Commissione Arbitri Interregionali salgono tre validi fischietti calabresi, che nella stagione 2018/19 appena andata in archivio sono stati regolari sotto molteplici aspetti. Si sono formati sui campi della nostra regione Salvatore Carvelli di Crotone, Pietro Lenti di Paola e Andrea Spasari di Soverato.

Adesso gireranno l'Italia e si giocheranno le proprie chance. Passano alla Cai gli osservatori Gianfranco Orlando di Cosenza e Graziano Ritorto di Locri. Nel calcio a 5, promozione dalle regioni alla Can 5 per Salvatore Freccia e Giovanni Loprete di Catanzaro e per Lucy Molinaro di Lamezia Terme. Ultima promozione quella di Alessandro Merenda, osservatore, alla Can 5. A tutti loro un plauso e un caloroso “in bocca al lupo”.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?