Salta al contenuto principale

Coppa Italia, prima uscita per il Crotone allo "Scida"

Domenica arriva la Samp. Stroppa: «E' un bel test»

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Giovanni Stroppa
Tempo di lettura: 
1 minuto 34 secondi

CROTONE - Parte con la sfida casalinga contro la Sampdoria la stagione 2019/20 del Crotone, impegnato domenica 18 agosto per il terzo turno eliminatorio di Coppa Italia. Giovanni Stroppa, allenatore del Crotone, ha presentato la gara nel corso di una conferenza stampa e non nasconde la sua ambizione per la gara di domani in casa: «Abbiamo le qualità per mettere in difficoltà la Samp e giocheremo per passare il turno».

«La Samp - aggiunge - è un bel test. Vorrei non vedere errori di attenzione o la superficialità che hanno caratterizzato la gara con l’Arezzo. Sono contento di poter fare un’altra partita vera prima del campionato e un avversario importante ci dà la possibilità di migliorare la concentrazione ed i dettagli. Possiamo metterli in difficoltà ma per farlo è imprescindibile alzare l’asticella dell’attenzione. fisicamente stiamo meglio,con una settimana in più di lavoro. Ci teniamo a passare il turno, giochiamo per vincere con il massimo rispetto dell’avversario».

Stroppa punta al risultato pieno, ma é consapevole delle qualità dell’avversario e del suo tecnico. «Di Francesco è un amico ma soprattutto un riferimento perché ha qualità indiscusse, riconoscibili - dice -. E’ uno degli allenatori che più apprezzo. La Samp forse in questo momento può avere delle difficoltà di identità, può concedere qualcosa, più di quanto potrà farlo fra due o tre mesi. Ma è una squadra che, avendo calciatori importanti, se le lasci uno spazio ti punisce».

Il tecnico del Crotone è alle prese con problemi in difesa. In vista della prima di campionato (derby con il Cosenza allo Scida sabato 24 agosto) resterà ai box per precauzione Spolli. La difesa, come rivelato da Stroppa, sarà schierata con Gigliotti a sinistra, Golemic centrale e Cuomo a destra. Unico dubbio a centrocampo, con la scelta tra Rutten e Mustacchio. In attacco Simy e Messias. Zak Ruggiero, il 18enne autore del gol partita nel match con l’Arezzo, partirà dalla panchina.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?