X
<
>

Gli allenatori di Reggina e Cosenza, Mimmo Toscano e Roberto Occhiuzzi

Tempo di lettura 2 Minuti

REGGIO CALABRIA – Sale l’attesa per il debry tra Reggina e Cosenza: domani alle 21 al “Granillo” le due squadre torneranno ad affrontarsi in Serie B per la prima volta dopo diversi anni. Sul fronte amaranto il tecnico Mimmo Toscano non fa mistero che non sarà una partita come tutte le altre: “Non lo sarà mai. Sentiamo l’affetto dei nostri tifosi tutti i giorni – ha aggiunto – ci dispiace non poter condividere con loro questi momenti, ma sono sempre con noi. Speriamo di poter regalare loro una vittoria”. Toscano ha convocato 26 calciatori: indisponibili Plizzari e Charpentier, per la sfida col Cosenza sono abili e arruolati i seguenti calciatori: Portieri: Farroni, Guarna. Difensori: Cionek, Delprato, Di Chiara, Gasparetto, Liotti, Loiacono, Peli, Rolando, Rossi, Stavroupoulos. Centrocampisti: Bianchi, Crisetig, De Rose, Faty, Folorunsho, Marcucci, Mastour, Rivas, Situm. Attaccanti: Bellomo, Denis, Lafferty, Mènez, Vasic.

Proprio ai giocatori si è invece rivolto direttamente l’allenatore del Cosenza Roberto Occhiuzzi: “Voglio una squadra che parli un’unica lingua, ho 25 titolari e li alleno tutti allo stesso modo. Voglio che chi viene chiamato in causa sappia già cosa deve fare” ha detto. Per quanto riguarda la partita, per Occhiuzzi “sarà una gara con due squadre he hanno un credo tattico molto simile, con molti duelli e soprattutto è preparata a livello mentale dando certezza su ciò che siamo e lavorando su situazioni che dobbiamo migliorare in fretta”.

Dall’altra parte del campo Mimmo Toscano. I due sono legati da antica amicizia: “Abbiamo condiviso anni fantastici assieme, è rimasta amicizia, stima fra di noi, sarà bello incontrarsi, ma in campo saremo avversari con il coltello tra i denti. E’ un allenatore che stimo tantissimo, mi sono spesso confrontato con lui in passato, da parte mia c’è voglia di dare sempre più certezze alla squadra e voglio farlo in fretta”.

La Reggina ha comunicato che la squadra giocherà con lutto al braccio in onore della presidente della Regione Calabria Jole Santelli, scomparsa qualche giorno fa. La Lega ha anche autorizzato un minuto di raccoglimento prima della partita.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares