X
<
>

Attilio Angotti e Antonio Russo

Tempo di lettura 2 Minuti

Di fronte ad Attilio Angotti e ad Antonio Russo basta snocciolare le cifre per rendersi subito conto di trovarsi dinanzi ai bomber più prolifici del calcio dilettantistico calabrese. Entrambi hanno infiammato il mercato estivo, con il primo che, lasciato lo Scalea, ha scelto di sposare il nuovo progetto della Paolana ed il secondo che, pur avendo tanto mercato in Eccellenza, ha preferito rimanere alla Promosport, in Promozione, per portare la squadra del patron Folino alla categoria superiore.

È finita, allora, la seconda avventura di Angotti con la maglia dello Scalea: al suo attivo, con la squadra dell’Alto Tirreno cosentino, 22 reti in 29 gare. E non solo. Nel torneo di Eccellenza, che adesso affronterà con la maglia della Paolana, per lui una media generale di 0,54 gol a partita. Un torneo, quello di Eccellenza, che lo ha visto re dei bomber con il Soriano nella stagione 2017/18.

Antonio Russo, prima di infortunarsi, a febbraio del 2020, viaggiava a cifre straordinarie: 38 gol in 36 gare giocate fra Promozione ed Eccellenza con Vigor prima e Sersale dopo. Ha quindi sposato la causa della Promosport, ma la pandemia ha interrotto i propositi di promozione della squadra di S.Eufemia/Lamezia, che ci riproverà la prossima stagione, sempre con Claudio Morelli alla guida, tecnico che ben conosce Antonio Russo.

Sia Angotti, sia Russo hanno superato i 100 gol in carriera: sarebbe stato bello assistere a questo duello nel torneo di Eccellenza. Vuol dire che cercheranno di recitare il ruolo da protagonista ognuno in un campionato diverso. Sicuramente torneranno a parlare a suon di gol, facendo le fortune di Paolana e Promosport.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA