X
<
>

Sebastiano Artuso

Tempo di lettura < 1 minuto

ARENA (VIBO VALENTIA) – Si è concluso venerdì sera il girovagare nel vuoto di Sebastiano Artuso il 46enne siciliano di cui si erano perse le tracce lo scorso 2 dicembre.

Infatti, grazie all’occhio vigile dei Carabinieri della Stazione, diretta dal maresciallo Valerio Oriti, l’uomo è stato rintracciato nella piazza principale di Arena in stato confusionale. Secondo quanto appreso, sarebbe partito a piedi da Pace del Mela (Messina), suo paese di residenza, dove dopo la denuncia dei familiari erano subito scattate le ricerche.

Il personale della Benemerita ha quindi fermato il forestiero e, dopo averlo identificato, lo ha condotto in caserma dove è stato rifocillato e, contestualmente, avvisato i colleghi siciliani i quali a loro volta hanno comunicato il ritrovamento dell’uomo ai familiari. Appresa, quindi, l’ha lieta novella, la sorella del 46enne ha raggiunto la caserma dei Carabinieri di Arena per riportare a casa il fratello per la sorte del quale tutta la comunità ha vissuto momenti di apprensione.

Oltre agli appelli diramati sui social, la famiglia di Sebastiano Artuso aveva anche interessato della scomparsa la trasmissione televisiva “Chi l’ha visto”.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares