X
<
>

Maria Limardo

Tempo di lettura < 1 minuto

VIBO VALENTIA – Il sindaco Maria Limardo ha sporto querela presso i carabinieri nei confronti di ignoti, per i reati di minaccia e diffamazione a mezzo stampa.

Nello specifico, un soggetto – la cui identificazione spetterà agli organi inquirenti – ha commentato un post pubblicato sulla pagina facebook intitolata “Maria Limardo Sindaco”, facendo riferimento alla distribuzione dei voucher spesa legati all’emergenza Coronavirus.

«Un commento contenente accuse gravi, denigratorie e infamanti che non possono essere accettate da una amministrazione che si è posta fin dal suo insediamento dalla parte della legalità e della trasparenza amministrativa attraverso attività pubbliche e atti di indirizzo politico regolarmente pubblicati, al fine di far riemergere la città capoluogo e il suo municipio dal limbo dell’indifferenza e dunque riacquistare la meritata dignità rappresentativa».

Il Sindaco non intende «permettere ad alcuno di infangare con accuse gratuite, infamanti e prive di qualsivoglia fondamento, la Sua persona e, direttamente o indirettamente l’Amministrazione Comunale dalla stessa rappresentata. Continueremo a lavorare con la schiena dritta e sguardo fiero, nella consapevolezza di operare nel pieno rispetto delle regole per la rinascita ed il riscatto dei vibonesi e della nostra amata città».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares