X
<
>

Le armi ritrovate dai carabinieri

Tempo di lettura < 1 minuto

DINAMI (VIBO VALENTIA) – Due fucili con matricola parzialmente abrasa sono stati trovati e sequestrati dai carabinieri della Compagnia di Serra San Bruno, con l’ausilio dei Cacciatori di Calabria all’interno di un casolare in località “Mastromartino” a Dinami.

I militari, impegnati in una serie di controlli finalizzati a reprimere i reati in materia di armi, munizioni ed esplosivi nell’area delle preserre vibonesi, hanno notato alcuni sacchi di plastica nascosti in un casolare invaso dai rovi.

All’interno di quegli involucri sono stati trovati i due fucili. I successivi accertamenti hanno permesso di appurare che le armi, entrambe in perfette condizioni, erano state rubate da un’abitazione in provincia di Genova nel gennaio del 2019.

Attualmente sono in corso ulteriori indagini finalizzate a risalire ai possessori delle armi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares