X
<
>

I lavori in corso sulla rete idrica vibonese

Tempo di lettura < 1 minuto

VIBO Marina e frazioni costiere a secco. A ritrovarsi senza acqua corrente dai rubinetti, da un momento all’altro, sono i residenti delle frazioni costiere di Vibo. Da questa mattina e senza alcun preavviso, le circa diecimila persone che popolano le frazioni costiere del comune vibonese hanno dovuto far fronte ad una grave situazione di emergenza idrica.

Civili abitazioni, uffici pubblici, ma soprattutto attivitá commerciali e aziende che avevano da pochi giorni ripreso a lavorare, si sono ritrovati con le rispettive utenze idriche inutilizzabili.

Il grave problema, che non ha giustificazione alcuna rispetto al mancato preavviso da parte delle autoritá, risulta ben più serio di una semplice manutenzione ordinaria effettuata alle condotte gestite dalla Sorical.

A quanto si è appreso, infatti, pare che l’amministrazione comunale di Vibo Valentia, stia facendo montare delle “saracinesche” contemporaneamente in tutti i pozzetti del territorio comunale in modo tale da frazionare ad orari prestabiliti, e per zone, il prezioso liquido trasparente.

I cittadini, dopo un’intera giornata senza nemmeno potersi lavare le mani, questa volta non sembrano però intenzionati a chiudere un occhio come in precedenti occasioni e ciò anche in vista dell’imminente e torrido periodo estivo.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA