Una veduta di Tropea

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

TROPEA – Un colpo di pistola sparato da una persona arrivata all’improvviso a bordo di un’auto condotta dai complici. Il proiettile ha attinto Gioacchino Orfanò, giovane di 34 anni, molti conosciuto in città anche per essere finito sulla nota trasmissione televisiva i Italia 1, “Le Iene” (GUARDA IL VIDEO SERVIZIO), il cui servizio metteva in evidenza come questi fosse solito scagliarsi senza alcun motivo contro i passanti e i vicini del luogo. Il ferimento si è verificato intorno alle 19 sul lungomare a Tropea. Il giovane è stato subito trasportato all’ospedale di Vibo con una ferita alla coscia destra. I sanitari del pronto soccorso coordinati dal dirigente Vincenzo Natale hanno provveduto a suturare la ferita ma non c’è stata necessità di estrarre il proiettile in quanto non è stato ritenuto. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della Compagnia agli ordini del maresciallo Dario Solito. Nel maggio dello scorso anno ignoti avevano preso a colpi di pistola il portone della sua abitazione e a quest punto gli episodi, anche se a distanza diversi mesi, potrebbero essere collegati almeno sotto l’aspetto del movente.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •