X
<
>

La stazione dei carabinieri di Zungri

Tempo di lettura < 1 minuto

Tre casi in pochi giorni: case a soqquadro e preoccupazioni dei cittadini

ZUNGRI (VIBO VALENTIA) – Terzo furto in casa nel giro di pochi giorni a Zungri. Anche questa volta i ladri hanno colpito in pieno centro, intorno alle 17.00 del pomeriggio. I proprietari dell’abitazione, una giovane coppia, in quel momento non si trovavano in casa. I ladri hanno approfittato della loro assenza per forzare il portone d’ingresso e mettere a soqquadro l’appartamento in cerca di oggetti di valore. Ma il danno maggiore è il trauma psicologico del sentirsi violati in casa propria. Un vero e proprio shock che produce paura e insicurezza in chi ha subito il furto e in tutta la comunità.

Il sindaco di Zungri, Francesco Galati, ha espresso forte preoccupazione per quanto successo. Galati ha manifestato la sua vicinanza e solidarietà alle vittime dei furti, rassicurando la cittadinanza circa l’impegno sul fronte istituzionale in collaborazione con le forze dell’ordine e il Prefetto per fare fronte a questa ondata di furti. Quello che sembrava un problema del tutto inesistente nella zona, è diventato di colpo un rischio molto concreto. Adesso l’aria che si respira in paese è carica di tensione.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares