X

I carabinieri di Vibo Valentia

Tempo di lettura < 1 minuto

SANT’ONOFRIO (VIBO VALENTIA) – E’ stato colto nuovamente in flagranza di reato O.F., di 38 anni, di Sant’Onofrio, già noto alle forze dell’ordine, che nel dicembre scorso aveva incendiato il presepe della piazza e sottratto la statua di Gesù Bambino.

I carabinieri dalla Compagnia di Vibo Valentia lo hanno sorpreso mentre stava tentando di incendiare una autovettura in sosta. L’uomo, dopo aver forzato il coperchio per il carburante, ha collocato della diavolina incendiandola per provocare l’esplosione del veicolo.

Solo grazie alla prontezza dei militari intervenuti, non è si sono avute conseguenze. L’uomo è stato quindi denunciato.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares