Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

VIBO VALENTIA – La squadra mobile di Vibo Valentia ha tratto in arresto questa mattina tre persone con l’accusa di aver rapinato la titolare di un’attività commerciale a Zambrone Vibo Marina. Si tratta nello specifico si Rosario Pardea, Michelino Scordaglia e Giacomo Pietro Colace.

I fatti si sono svolti nel mese di luglio del 2018 a Vibo Marina quando la vittima venne fermata e rapinata dai malviventi, mentre si trovava nei pressi della propria abitazione, dell’incasso della giornata, 6.500 euro contanti più assegni e un telefono cellulare. Le indagini si sono avvalse delle riprese delle telecamere e di fonti testimoniali. 

Secondo quanto emerso, Giacomo Pietro Colace è il padre di una dipendente dell’attività commerciale e, quindi, aveva la possibilità di osservare bene i luoghi e la persona da colpire. Rosario pardea, invece, la sera stessa della rapina venne fermato per un controllo dai carabinieri e negli slip gli vennero trovati 1.500 euro.