X
<
>

Il cimitero di Dinami

Tempo di lettura < 1 minuto

DINAMI – Protesta energica, ferma, risoluta al cimitero di Dinami. Il comitato civico, appositamente costituito manifesta dissenso nei confronti dell’Amministrazione comunale per quel che sarà dell’apertura del cimitero a partire da lunedì.

Dal 24 luglio i membri del succitato comitato stanno infatti, da volontari, tenendo aperto il luogo garantendo cosi la visita ai propri cari da parte non solo dei concittadini ma anche dei numerosi emigrati che vanno a visitare i propri familiari. Tra i volontari anche alcuni percettori di reddito di cittadinanza li «per renderci utili alla nostra comunità».

Il servizio si protrarrà per questa settimana. Da lunedì invece è sempre più probabile che il sito sarà aperto una sola volta a settimana. Uno scenario malaccetto da parte dei concittadini che in questi giorni hanno avuto modo di mostrare la loro deplorazione. Non l’unico problema però. Il cimitero infatti, da un punto di vista di nettezza è in un sempre più crescente stato ti trascuratezza e noncuranza.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares