X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

LIMBADI (VIBO VALENTIA) – Fotografa la scheda elettorale nella cabina con il suo smartphone, i componenti della sezione se ne accorgono e fanno intervenire i carabinieri in servizio a presidio del seggio. È successo domenica, nel tardo pomeriggio, a Limbadi, dove sono in corso le elezioni per la nomina del sindaco e il rinnovo del consiglio comunale. Il fatto è avvenuto nella scuola elementare della frazione Caroni.

Protagonista una donna di nazionalità romena, ma da tempo residente nel piccolo centro del Vibonese, che ora ora rispondere di un reato che la legge punisce con l’arresto da 3 mesi a 6 mesi di reclusione e l’ammenda da 300 euro a 1000 euro.

  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares