Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

VIBO VALENTIA – Il tribunale di Vibo Valentia ha condannato a quattro anni di reclusione Francesco Iannello, 82 anni accusato del reato di detenzione di arma clandestina e munizioni, segnatamente un fucile calibro 12 con matricola abrasa  nascosto in un’intercapedine e munzionamento vario. L’arresto era scattato nel marzo del 2012 ad opera dei carabinieri della stazione al termine di una perquisizione in un casolare di campagna in località “Scalone”. Il pm Concettina Iannazzo al termine della requisitoria aveva chiesto per l’imputato la condanna a 4 anni e 1.500 euro di multa. Per la detenzione di una pistola 357 magnum la pubblica accusa aveva invece chiesto l’assoluzione dell’imputato ottuagenario.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •