X
<
>

I carabinieri di Tropea

Tempo di lettura < 1 minuto

TROPEA (VIBO VALENTIA) – Alle prime luci dell’alba, oltre 100 militari della Compagnia Carabinieri di Tropea hanno eseguito 16 misure cautelari nei confronti di due distinte organizzazioni, rispettivamente dedite a furti in abitazione e furto e riciclaggio di autovetture, nella nota località turistica della “Costa degli dei”.

Il provvedimento è stato emesso dal gip del Tribunale di Vibo Valentia, su conforme richiesta della locale Procura della Repubblica, guidata dal Procuratore Camillo Falvo.

GUARDA IL VIDEO

L’indagine, denominata “Apate”, dea dell’inganno, ha ricostruito numerosi episodi delittuosi, anche attraverso filmati che riprendono gli uomini della banda in azione. Un “colpo” in abitazione è stato tentato addirittura durante il matrimonio dell’ignara vittima.

Alle ore 11.30, presso la sala biblioteca della Procura della Repubblica di Vibo Valentia, saranno illustrati i dettagli dell’operazione, nel corso di una conferenza stampa.

GLI INDAGATI

  • ACCORINTI Gerardo (1984)
  • ALBANESE Salvatore (1965)
  • ALBANESE Vincenzo Giacomo (1994)
  • ARTESI Simona (1978)
  • CAMPENNÌ Francesco Antonio (1974)
  • CARONE Francesco (1979)
  • CARONE Salvatore (1980)
  • CORTESE Francesco (1971)
  • DE BENEDETTO Francesco (1985)
  • DI BARTOLO Giovanni (1998)
  • DIRENZO Salvatore Guglielmo (1952)
  • LA ROSA Daniela (1962)
  • MANGIALAVORI Aldo (1978)
  • MAZZITELLI Francesco (1981)
  • PAPARATTO ANNA Maria (1999)
  • PAPARATTO Antonio (1971)
  • PISERÀ Carmelo Salvatore (1979)
  • PITITTO Francesco (1969)
  • PRESTIA Gabriele (1977)
  • SARAGÒ Francesco (1985)
  • SARAGÒ Filippo (1982)
  • SCORDAMAGLIA Romanina (1965)
  • STILO Gaetano (1972)
  • VALLONE Francesco (1997)
  • VALLONE Pierino (1966)
  • ZACCARO Silvana (1965)

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares