X
<
>

La consegna della targa al personale del 118

Condividi:

VIBO VALENTIA – Tutto è bene quel che finisce bene. E’ proprio il caso di dirlo per una disavventura che poteva avere ben altri finali. Il carabiniere D.G., in servizio presso la Stazione di Vibo Marina, il 10 luglio scorso, è rimasto ferito in un incidente stradale quando, in sella alla propria moto, è andato a scontrarsi con un’autovettura nella zona di Punta Safò.

Il Suem 118 di Vibo Valentia, con equipe composta dalla dottoressa Rao, dall’infermiere Moscato e dall’autista Fusca, ha prestato soccorso e, viste le condizioni critiche del giovane carabiniere, ha attivato subito l’elisoccorso, arrivato da Locri, che lo ha trasferito tempestivamente all’ospedale di Catanzaro, dove immediatamente è stato portato in sala operatoria per un intervento chirurgico. Tutto si è, poi, concluso fortunatamente bene.

Il carabiniere si è ripreso e oggi, dopo l’uscita dall’ospedale, insieme alla famiglia, ha voluto ringraziare il direttore del 118 Antonio Talesa per la professionalità dei suoi operatori e tutto il 118 per essere presente e operativo sul territorio.

Nell’alloggio di famiglia, sono stati così consegnati alla dottoressa Rao una targa di ringraziamento per tutta l’equipe ed un omaggio floreale. Alla consegna, in rappresentanza della dirigenza del Suem 118, era presente il vice direttore Francesco Andreacchi, che ha ringraziato la famiglia per il gesto e ha rivolto i suoi complimenti alla dottoressa Rao e a tutta l’équipe.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA