X
<
>

Il medico legale Katiuscia Bisogni con il cadavere di Rosario Mazza

Tempo di lettura < 1 minuto

Vittime due fratelli, uno è morto, l’altro è ferito

VIBO VALENTIA – Poche ore dopo il fatto di sangue costato la vita al 21enne Rosario Mazza e nel quale è rimasto ferito il fratello 18enne Simone (LEGGI) i carabinieri hanno condotto in caserma due ragazzi, anche questi fratelli, per essere sentiti.

Si tratta anche in questo caso di due giovani dello stesso paese delle vittime: la frazione Piani del Comune di Acquaro, nelle Preserre Vibonesi. L’interrogatorio condotto dal pm Claudia Colucci e dal capitano Mattia Losciale, è andato avanti per tutta la notte ed è probabile che nel corso della mattinata possano esserci ulteriori sviluppi sulla tragica vicenda verificatasi ieri sera, intorno alle 20, ad Acquaro nei pressi di un bar.

Intanto stamani sarà conferito l’incarico al medico legale Katiuscia Bisogni per l’autopsia sul corpo del 21enne, aiuto cuoco in un ristorante a Laureana di Borrello. Bisogni che già ieri sera si è recata sul luogo dell’agguato per un primo esame esterno sul cadavere che presentava una ferita di pistola calibro 6,35 alla schiena.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares