L'auto in fiamme di don Francesco Galloro

Tempo di lettura < 1 minuto

VIBO VALENTIA – Grave intimidazione all’indirizzo del parroco di Vallelonga, don Francesco Galloro, 49 anni. Ignoti malviventi, poco dopo le ore 20 di oggi hanno infatti dato fuoco alla sua Toyota Yaris parcheggiata nelle immediate vicinanze della Basilica del Monserrato, nel piccolo centro delle Preserre vibonesi.

E’ stato lo stesso religioso, originario di San Nicola Da Crissa, ad accorgersi dell’incendio e a far scattare l’allarme chiamando la sala operativa dei carabinieri.

«Sono letteralmente basito per quanto accaduto – ha affermato don Galloro – perché non ho mai ricevuto intimidazioni nel corso della mia missione pastorale. D’altronde, il compito di un prete è quello di annunciare il Vangelo, di invitare la comunità ad avvicinarsi alla parola di Dio».

Sul posto i militari dell’Arma della Stazione di San Nicola, competente per territorio, e della Compagnia di Serra San Bruno, agli ordini rispettivamente del maresciallo Alessandro Demuru e dal Capitano Marco Di Caprio che hanno avviato le indagini sull’episodio, mentre le fiamme sono state spente dal personale dei vigili del fuoco.

Sul movente dell’attentato, gli investigatori, non escludono al momento alcuna ipotesi

  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •