X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

JOPPOLO (VIBO VALENTIA) – I Carabinieri della stazione di Joppolo (Vibo Valentia) coordinati dai marescialli Santi Ruben Torre e Antonio Di Stefano nei giorni scorsi hanno posto sotto sequestro preventivo parte di un immobile e altre pertinenze privi delle necessarie autorizzazioni.

I manufatti abusivi contestati, dopo accurate indagini da parte dei militari dell’Arma, si trovano in località Siroto, nelle adiacenze del torrente “La Morte”, in una superficie sottoposta a vincolo paesaggistico territoriale regionale.

L’immobile e gli accessori a cui sono stati posti i sigilli apparterrebbero a un consigliere comunale di maggioranza.

Si tratterebbe nello specifico di una piscina e altre opere in muratura realizzate ampliando un fabbricato rurale preesistente, tutto senza alcun permesso a costruire.

I carabinieri dopo aver fatto il sopralluogo hanno trasmesso tutti i dati all’ufficio tecnico del Comune, dove il primo cittadino ha incaricato del procedimento il tecnico comunale Sabatino Panzitta e gli agenti della Polizia municipale, Fabio Zappia e Domenico Comerci. Sarà il Comune adesso ad attivarsi per far si che il proprietario proceda al ripristino dello stato dei luoghi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares