X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

PIZZO (VIBO VALENTIA) – Sulla vicenda della Costa Magica, in navigazione nel mar dei Caraibi, ed impossibilitata a trovare un porto dove attraccare visti i casi sospetti di Coronavirus, è lo stesso gruppo della Costa Crociere che in una nota indirizza a Il Quotidiano del Sud, chiarisce maggiormente la situazione.

«La nave si trova al momento in navigazione in prossimità del porto di Fort de France (Martinica), con soli membri d’equipaggio a bordo, a seguito dello sbarco di tutti gli ospiti. La compagnia ha attivato i protocolli di sicurezza sanitaria a bordo della nave a tutela della salute dell’equipaggio. La situazione medica a bordo è costantemente monitorata dallo staff medico. La priorità della compagnia è quella di riportare a casa tutti i membri d’equipaggio di Costa Magica in sicurezza. Purtroppo, le restrizioni in atto in molti Paesi a seguito della dichiarata pandemia da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e del propagarsi del virus Covid-19, rendono la situazione poco agevole e in continua evoluzione. Una delle opzioni su cui Costa sta lavorando con le autorità è possibilità di organizzare il ritorno a casa di parte dell’equipaggio con voli aerei».

«La partenza della nave per il rientro in Europa – si legge ancora – prevedendo una rotta transatlantica, è stata quindi posticipata e verrà effettuata non appena le condizioni lo permetteranno». La compagnia dunque, come da noi già anticipato, sta lavorando su due fronti: da un lato monitorare la situazione medica a bordo, dove ci sono diversi casi sospetti tra l’equipaggio, mentre dall’alto l’obbiettivo è riuscire a trovare un accordo per sì che la nave possa attraccare e consentire lo sbarco in sicurezza di tutto l’equipaggio trasferendolo poi con arei a casa, dove comunque il personale di bordo, dovrà seguire la procedura di quarantena.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares