X

L'ospedale Jazzolino di Vibo Valentia

Tempo di lettura < 1 minuto

VIBO VALENTIA – Nel marasma di notizie negative, di nuovi contagi, di, purtroppo, decessi, finalmente una notizia positiva che apre il cuore: sono guariti i primi due pazienti del Vibonese colpiti dal Covid-19. Si tratta della coppia originaria di Mesiano di Filandari che poco dopo la metà di febbraio aveva lasciato il paese di residenza, Gropello Cairoli, nel Pavese, per tornare in Calabria. Pochi giorni dopo la coppia si era sottoposta all’esame del tampone che aveva dato esito positivo per entrambi. Non solo, si temeva che il contagio potesse espandersi alla città di Mileto in quanto la donna si era recata presso il poliambulatorio per il cambio del medico.

Fortunatamente questa eventualità non si è verificata e l’allarme è rientrato.

Nel frattempo i coniugi , dell’eta di oltre 60 anni, erano stati messi in quarantena, il marito tra l’altro era stato trasferito a Catanzaro ma non è mai stato in pericolo di vita, così come la consorte.

Quindi la lunga degenza e adesso la notizia ufficiale diramata dall’Asp di Vibo Valentia per mano del commissario straordinario Giuseppe Giuliano e dell’équipe del Dipartimento di prevenzione nelle persone dei dott. Rodolico e De Monte: marito e moglie sono guariti. Non presentano più segni o sintomi del virus e pertanto una volta ultimata la procedura richiesta per garantire la massima sicurezza sanitaria verranno dimessi.

Finalmente una bella notizia che lascia sperare.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares