X
<
>

La maggioranza del Salvatore Fortunato Giordano

Tempo di lettura < 1 minuto

MILETO – Le notizie sono buone: i tamponi dei familiari della ragazza, primo caso di positività al coronavirus covid-19, sono negativi e non si registrano altre situazioni a rischio. Ma il sindaco Salvatore Fortunato Giordano vuole restare con i piedi per terra e lo fa con due nuove ordinanze.

«Bisogna continuare a stare in casa – dichiara – almeno fino al 3 maggio, come disposto dall’ordinanza della presidente Santelli».

In quest’ottica Giordano annuncia di aver «prorogato la chiusura del Cimitero e del Mercato. È un momento cruciale, ove serve la massima collaborazione, per non rendere inutili gli sforzi compiuti. Si esce di casa solo per motivi di lavoro, necessità e salute. Vi invito, quindi, al rispetto delle norme e in particolare – prosegue – vi segnalo che la nuova Ordinanza impone a tutte le persone che si spostino sul territorio regionale di usare le mascherine, o, in alternativa, qualunque altro indumento a copertura di naso e bocca, in particolare frequentando locali commerciali o uffici pubblici».

Inoltre, il primo cittadino aggiunge che sono ancora «vietati assembramenti e passeggiate. Purtroppo, a causa di alcune persone che non vogliono capire l’importanza di tali consigli, siamo costretti a rafforzare i controlli con relative sanzioni in caso di violazione».

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares