X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

VIBO VALENTIA – Un nuovo caso di Covid-19 si registra nella provincia di Vibo Valentia. Si tratta, per come reso noto anche dal sindaco di Dinami, Gregorio Ciccone, di un soggetto di nazionalità romena giunto da 24 ore nella frazione Melicuccà per motivi di lavoro.

Per lo straniero, pertanto, il primo cittadino ha subito disposto l’isolamento domiciliare a seguito dell’annuncio della positività del tampone effettuato a Reggio Calabria, dove risiede, senza però attendere l’esito dello stesso; nella giornata di ieri si è quindi recato nella frazione del Comune montano del Vibonese per motivi di lavoro avendo contatti – a quanto pare – solo con due persone.

La comunicazione della positività dello straniero è arrivata questa mattina presso la caserma dei carabinieri di Dinami ad opera dei colleghi reggini che a loro volta erano stati notiziati dall’Asp della città dello Stretto.

Il romeno è stato quindi rintracciato e posto subito in isolamento mentre in base a quanto è stato possibile apprendere, saranno effettuati tamponi anche sulle altre due persone venute a contatto con il contagiato.

Lo stesso sindaco Ciccone – di professione medico – ha voluto rassicurare la popolazione: “Stiamo attentamente monitorando la situazione. La persona in questione ha avuto contatti con solo due persone le quali sono già state avvisate per sottoporsi a tampone e quarantena. Non c’è motivo di creare allarmismi né di scatenare la caccia all’untore. Siamo responsabili”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares