X
<
>

Il sindaco Vitaliano Papillo

Tempo di lettura < 1 minuto

GEROCARNE  (VIBO VALENTIA) –  Il territorio comunale del borgo dell’entroterra vibonese, registra il primo caso di persona risultata positiva al Covid-19.

A dare l’annuncio, è stato proprio il sindaco di Gerocarne, Vitaliano Papillo, il quale, attraverso una diretta Facebook, ha confermato la notizia.

Si tratterebbe di un uomo di 66 anni, residente nella frazione di Ariola e attualmente ricoverato presso l’Ospedale Pugliese di Catanzaro, per motivi diversi rispetto alla positività da Covid-19. 

«Il nostro concittadino sta bene – ha specificato il sindaco – l’ho sentito ed è stato molto collaborativo nel ricostruire la cerchia dei contatti utile al tracciamento preventivo. Il mio augurio è che possa riprendersi presto e fare rientro a casa».

Nel frattempo, Papillo ha emesso delle ordinanze di quarantena nei confronti delle persone che potrebbero aver avuto contatti con l’uomo ed ha fatto sapere che lavorerà ad altre ordinanze, che, tra le altre, riguarderanno anche la chiusura del cimitero comunale, considerata l’imminente festività dei morti.

«Invito la comunità a continuare nel solco della prudenza e ringrazio i cittadini di Ariola, che si sono resi molto collaborativi a comunicarmi personalmente di voler attivarsi con le misure preventive di contenimento del virus».

Il sindaco, di concerto con l’Asp e il maresciallo dei carabinieri di Soriano, sì è prontamente attivato per espletare la rete dei possibili contatti, cosicché l’Asp possa procedere con i test rinofaringei.

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares