X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

VIBO VALENTIA – Uno dei centri del Vibonese in cui si sono verificati casi di positività al Coronavirus è Drapia. Ed è proprio qui che in queste ore la popolazione è in forte apprensione. Sì, perché una delle due persone contagiate dal virus è un medico.

A darne conferma anche le istituzioni sanitarie locali le quali hanno precisato che il soggetto ha effettuato le visite a domicilio nel pieno rispetto delle disposizioni in materia di sicurezza anticovid tutelando l’incolumità dei pazienti e la propria per mettersi subito in quarantena nel momento della notizia dell’esito del tampone, avvenuto ieri nel tardo pomeriggio.

Il dipartimento di prevenzione guidato dai dott. Pino Rodolico e Antonio Demonte sta tracciando tutti i contatti avuti dal medico nelle ultime due settimane.

C’è apprensione, si diceva, ma il sindaco Alessandro Porcelli, pur ammettendo che la situazione è delicata, invita i suoi concittadini alla calma: «La situazione è monitorata costantemente ed è in corso lo studio della catena dei contatti. È fortemente consigliato uscire di casa solo se strettamente necessario. Evitiamo qualsiasi occasione che possa configurare un possibile pericolo. Vi terremo costantemente aggiornati sull’evolversi della situazione, le Autorità Sanitarie competenti stanno attivando tutte le misure necessarie. Sappiamo bene che l’Asp sta lavorando in modo encomiabile e senza sosta su questo fronte, ma mi auguro di avere presto altre notizie in merito sui due casi visto che allo stato siamo sforniti di comunicazioni ufficiali più aporofondite da poter fornire alla comunità che giustamente chiede di essere informata».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares