X
<
>

il sindaco Salvatore Fortunato Giordano

Tempo di lettura 2 Minuti

MILETO (VIBO VALENTIA) – Continuano a crescere i contagi nella città normanna.

Il primo cittadino Salvatore Fortunato Giordano, infatti, dopo aver ringraziato i medici dell’Asp di Vibo Valentia che «vi garantisco, nonostante i pochi mezzi a disposizione, si stanno prodigando per fare i tamponi e compiere tutte le attività di tracciamento e che ringrazio a viva voce», ha annunciato che si è registrato nel territorio comunale un nuovo caso di contagio.

«Questa volta – spiega Giordano – si tratta di una ragazza di Comparni che ha contratto il virus a Milano (quindi sempre casi di importazione), che, avendo appreso durante il viaggio di ritorno, sul treno, che un suo parente milanese era risultato positivo, ha evitato qualsiasi contatto sociale da subito».

La ragazza, quindi, «si è posta volontariamente in isolamento fiduciario chiedendo il tampone all’Asp. Oggi i risultati, purtroppo con indice positivo».

La situazione però resta preoccupante visto che i casi attivi ora in citta sono diventati 16 (considerando anche due contagi registrati nella giornata di ieri, uno a Mileto e uno a Paravati. In un caso si tratta di persona di famiglia già positiva e nell’altro caso di un’amica della stessa) così ripartiti:

  • Mileto 3 (il dato tiene conto del fatto che tre contagi inizialmente attribuiti a Mileto sono in realtà residenti a Paravati)
  • Paravati 10
  • San Giovanni 2
  • Comparni 1

Frattanto dopo la chiusura delle scuole il primo cittadino interviene anche sul mercato settimanale in previsione domani. Da «domani e per le prossime settimane fino a nuova Ordinanza, il MERCATO – spiega – si terrà nella forma minima consentita dal DPCM del 24.10 e dai chiarimenti del Ministero dell’Interno del 3.11 per le zone rosse, ovverosia sono consentite le attività di vendita, con il rispetto delle regole Covid, di soli beni alimentari. Il resto è chiuso».

In conclusione la raccomandazione «ai cittadini che ne prenderanno parte di uscire con le mascherine, di tenere debita distanza, di non uscire con la febbre e sintomi, di evitare assembramenti, nonché di andare al mercato solo se veramente necessario».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares