X
<
>

Il comune di Rombiolo

Tempo di lettura < 1 minuto

ROMBIOLO – Sono due i nuovi casi positivi al Coronavirus comunicati dall’Asp al Comune di Rombiolo. Si tratta, purtroppo, di una bambina di appena 11 anni e di un uomo di circa 60.

Per quanto riguarda la piccola, il quadro clinico non è preoccupante: a parte la perdita del gusto, la ragazzina non accusa altri sintomi. Adesso bisogna ricostruire i contatti che ha avuto nelle ultime settimane e, soprattutto, probabilmente sottoporre a tampone i suoi compagni di classe.

L’altro contagiato, invece, è ricoverato nel reparto di Malattie Infettive dell’ospedale “Jazzolino” di Vibo Valentia, avendo delle patologie pregresse che necessitano di un monitoraggio costante. A questi due si aggiungono il dipendente delle Ferrovie Calabro-Lucane e sua moglie; in quanto, sebbene entrambi stiano meglio, anche il secondo tampone è risultato positivo.

Si è, infine, ancora in attesa dell’esito del secondo tampone a cui sono state sottoposte le prime quattro persone del paese che sono risultate contagiate all’inizio della seconda ondata.

Allo stato, quindi, i positivi sono otto (anche se i quattro citati si possono ufficiosamente considerare ormai guariti). Nell’edizione cartacea di domani il quadro completo dell’emergenza a Rombiolo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares