X
<
>

Il sindaco Salvatore Fortunato Giordano

Tempo di lettura 2 Minuti

MILETO (VIBO VALENTIA) – Anche se la situazione generale al momento non fa segnare miglioramenti (anzi il numero dei positivi registra un leggero aumento) il trend degli ultimi giorni sembra confermare un raffreddamento del contagio nella città normanna.

Nelle ultime 48 ore, infatti, si sono registrati 4 casi (2lunedì e 2 oggi) anche se in realtà si tratta di tamponi effettuati negli scorsi giorni.

In particolare, lunedì sono stati individuati un caso a Mileto centro ed uno a Paravati mentre oggi è giunta comunicazione al sindaco di 2 casi, i cui tamponi sono stati effettuati negli scorsi giorni, entrambi su Mileto.

Malgrado questi segnali di miglioramenti e soprattutto malgrado la decisione del Tar di annullare l’ordinanza regionale che prevedeva la chiusura delle scuole fino al 3 dicembre, il sindaco Salvatore Fortunato Giordano ha deciso «per maggiore cautela» che a Mileto «le scuole restano chiuse fino al 3 dicembre. Credo – ha spiegato giordano – che in questo momento bisogna fare altri piccoli sacrifici per sconfiggere il male invisibile. I nostri ragazzi continueranno a fare lezione in Didattica a distanza, sperando che le cose cambino presto e che quindi si possa tornare alla normalità.

A questo punto i casi di contagio dall’inizio della pandemia nel territorio comunale diventano ben 58 (1 nella prima ondata, 57 nella seconda ondata) mentre i casi attivi, ossia coloro che attualmente risultano positivi, sono 55 dopo che nelle ultime 48 ore sono stati identificati 4 casi. Questa la situazione attuale:

Mileto: 29 casi attivi (2 nel Rione Calabrò)

Paravati: 22 casi attivi (1 guarito)

Comparni: 2 casi attivi

San Giovanni: 2 casi attivi (1 guarito)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares