X
<
>

Condividi:

VIBO VALENTIA – Nessuna riapertura anticipata delle scuole della città. Anzi il termine viene anche differito a quello stabilito del 3 dicembre, arrivando a sabato 5 dicembre. La comunicazione arriva dal sindaco Maria Limardo e fa riferimento alla situazione epidemiologica nel territorio comunale che al momento non consente la ripresa delle attività in presenza per gli alunni fino alla prima media.

Una decisione adottata a seguito dell’interlocuzione col Dipartimento Prevenzione dell’Asp che, nella giornata odierna, a causa del permanere dello stato di criticità della situazione epidemiologica in atto, ha sconsigliato la riapertura degli istituti.

Pertanto il primo cittadino ha prorogato da domani 28 novembre e sino al 5 dicembre prossimo la sospensione delle attività didattiche in presenza di tutte le scuole di ogni ordine e grado, pubbliche, private, parificate (asilo nido, scuole materne, scuole elementari, scuole medie, scuole superiori).

«Purtroppo – scrive Limardo – l’attuale situazione sanitaria mi ha indotto a prorogare il provvedimento di chiusura delle scuole anche sulla base della considerazione che le scuole cittadine sono frequentate da alunni provenienti dall’hinterland per cui è veramente difficile attuare un monitoraggio ed un’attività di controllo capillare e minuziosa. Di fronte a questa situazione caratterizzata da incertezza e da molte variabili mi sono determinata in tale direzione a tutela della salute pubblica. Ulteriori informazioni verranno tempestivamente comunicate».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA