X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

In questo fine settimana, in due centri costieri della Costa degli dei, precisamente a Ricadi e Joppolo, si sono registrati nuovi casi di positività al nuovo Coronavirus.

Nello specifico, a Ricadi tre cittadini si trovano al momento in isolamento domiciliare dopo che il tampone molecolare, a cui si sono sottoposti, ha appunto evidenziato la presenza del virus. Come sottolineato dall’ordinanza di quarantena obbligatoria, a firma del primo cittadino Nicola Tripodi, i cittadini ricadesi affetti da Covid- 19 dovranno dunque stare in isolamento fino a quando non vi sarà esito negativo a successivi controlli delle autorità sanitarie.

Nel totale, dunque, finora, in questa seconda ondata, il frazionato centro costiero di Ricadi conta otto casi di Covid-19. Spostandoci a sud di Ricadi e del suo comprensorio, troviamo il confinante comune di Joppolo, che conta circa duemila abitanti. Finora è stato uno dei pochi centri del vibonese rimasti indenni e “immuni” addirittura dallo scorso marzo, quando tutta Italia ha dovuto iniziare a fronteggiare l’emergenza sanitaria.

Oggi, purtroppo, Joppolo registra i suoi primi quattro casi di positività al nuovo coronavirus. Infatti, le ordinanze di quarantena obbligatoria, a firma del sindaco Carmelo Mazza, emanate a seguito dell’avviso, nella tarda serata di ieri, ad opera dell’Asp di Vibo, ufficializzano così, nel territorio costiero, la presenza di cittadini affetti dal virus. Si tratta di due anziani ultraottantenni e due loro stretti congiunti, questi ultimi asintomatici.

Tanti gli auguri di una pronta guarigione per i propri cittadini, che in queste ore si susseguono sulle piazze virtuali offerte dai social. Infine, si rammentano quelle che sono le regole basilari, da tenere sempre a mente, per cercare di arginare al massimo la diffusione del virus: lavarsi spesso le mani, o dove non è possibile utilizzare gel sanificanti, indossare correttamente la mascherina, sia all’aperto che in luoghi chiusi, e rispettare il distanziamento interpersonale.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA